SAST

Soccorso Alpino e Speleologico Toscano

Regione Toscana

  • Larghezza fissa
  • Larghezza variabile
  • Testo grande
  • Testo piccolo
 

Rifugio Enrico Rossi alla Pania

Posti inverno 10

Posti letto 22

Ristorante

Bar

Acqua calda no

Doccia calda no

Gruppo Panie

Localizzazione Ai piedi dell'Omo Morto, versante Nord

Quota 1609 m/s.l.m.

Comune Molazzana

Gestore Antonello Chiodo Gallicano

Telefono gestore 0583-74095 cell. 348-3898003

Telefono rifugio 0583-710386

Apertura 20 giugno - 10 settembre - tutti i giorni 11 settembre - 31 dicembre solo prefestivi e festivi

Storia e ambiente

ATTENZIONE : d'inverno, con ghiaccio e neve, la salita al rifugio richiede equipaggiamento ed esperienza adeguati. Con grandi nevicate in atto o recenti l'apertura non è garantita: consultare il custode prima della partenza.

Dalla seconda metà del ?800 il mutare delle prospettive del salire i monti, per conoscenza o piacere, investe anche la montagna Apuana.

 A Lucca viene costituita col benestare della sede Centrale del CAI (allora a Firenze) la Stazione Alpina ed istituita una Biblioteca Alpina ad uso di alpinisti ed escursionisti, pensata come strumento di studio e di diffusione della cultura montana.
 Oggi conserva cartine, pubblicazioni e più di 3000 volumi di interesse storico. L?aumento delle attività esplorative e di ricerca richiede dei ricoveri in quota, per lunghe permanenze o riparo dagli eventi atmosferici.

 Sulle Apuane sorge il primo rifugio: l?Aronte. La Stazione Alpina già promotrice di numerose iniziative diventata nel 1923 sezione di Lucca del Club Alpino, inaugura il 24 agosto dell?anno dopo il rifugio Pania, oggi Enrico Rossi, tra la Pania Secca e la Pania della Croce montagna ispiratrice di varie arti e simbolo indiscusso per le genti ai suoi piedi.
 L?originaria struttura, semplice spartana ed essenziale, viene adeguata nel tempo sulla base dell?esigenze correnti, ma manterrà sempre inalterati i legami con i luoghi con lo spirito del Sodalizio e dei suoi fondatori.

Guide e carte consigliate

Guide e carte consigliate:
Guida alpinistica:
TCI-CAI - Nerli, Montagna Sabbadini - Alpi Apuane
Guida escursionistica:

Cartografia:

Accessi

- Dalla Garfagnana:
 E? l?accesso più comodo e breve. Lasciati i propri mezzi a Piglionico, una località nel comune di Molazzana, si imbocca il sentiero n° 7 attraversando prima una faggeta naturale dove si incontrano residui di vecchie carbonaie, poi i prati e i pascoli che accolgono il rifugio, alla base dei versanti della Pania Secca, della Pania della Croce e del Pizzo delle Saette. Disliv. 500 mt.; h.1.00.
Dalla Versilia:
 - dal rif.Del Freo: sentiero n° 126, h. 2.00
 - dal rif. Forte dei Marmi attraverso le Foci di Valli: sentiero n° 7, h. 5.15
note: è un punto di partenza per escursioni, ascensioni alpinistiche e scialpinistiche alle Panie.

Traversate

- dal rif.Del Freo: sentiero n° 126, h. 2.00

- dal rif. Forte dei Marmi attraverso le Foci di Valli: sentiero n° 7, h. 5.15

Ascensioni

- Pania Secca

- Pania della Croce

- Pizzo delle Saette

Soccorso Alpino Speleologico Toscano

Sito conforme agli standard Xhtml, Css e Accessibilità

© 2006 Soccorso Alpino e Speleologico Toscano

©2006 Soccorso Alpino e Speleologico Toscano