Nella lunga giornata di ieri anche i tecnici della Stazione Appennino sono stati attivati due volte nel Pistoiese. La prima at…

Nella lunga giornata di ieri anche i tecnici della Stazione Appennino sono stati attivati due volte nel Pistoiese.

La prima attivazione è arrivata intorno alle 14 per un cercatore di funghi disperso nella zona di Pratorsi.
L'uomo si trovava con altri due amici quando, dopo essersi divisi, si sono persi di vista.
Gli amici hanno provato a rintracciarlo ma con esito negativo ed hanno deciso allora di chiamare i soccorsi.
Una squadra di tecnici del Soccorso Alpino insieme al Soccorso Alpino Guardia di Finanza, ha iniziato le ricerche nella zona dell'intervento trovando poco dopo il cercatore di funghi.
L'uomo, fortunatamente non riportante problemi sanitari, è stato recuperato e accompagnato alla macchina.

Il secondo intervento ha avuto luogo invece sul gruppo montuoso del Libro Aperto per un escursionista infortunato.
Sul posto è intervenuta una squadra della Stazione Appennino, sempre in sinergia con il Soccorso Alpino Guardia di Finanza e la Misericordia dotata di mezzo fuoristrada ambulanzato.
L'infortunato è stato recuperato e portato all'Abetone per poi essere ospedalizzato.
Inizialmente era stata richiesto l'intervento anche dell'Elisoccorso Pegaso1 da Firenze.

*Foto di repertorio



(Feed generated with FetchRSS)