POLO FORMATIVO NAZIONALE DELLE UNITÀ CINOFILE MOLECOLARI

Si è concluso ieri, Lunedì 28 Marzo, il Polo Formativo Nazionale del Centro-Sud delle Unità Cinofile Molecolari del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. L’ evento si è svolto in Casentino, con base di partenza a Bibbiena (Arezzo) e ha interessato le zone dell'Alpe di Catenaia e i boschi del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Una tre giorni di lavoro intenso, iniziata sabato mattina e conclusasi nel pomeriggio di ieri. Sul posto i conduttori provenienti da Abruzzo, Calabria, Lazio, Marche, Molise e Toscana, hanno lavorato con i propri cani sotto l’occhio attento di due Istruttori della Scuola Nazionale Unità Cinofile. L' attività addestrativa si è articolata in ricerca di piste ed esercizi tecnici con lavori specifici e differenziati in base al livello ed al grado di formazione del cane. Tra le Unità cinofile molecolari presenti infatti cani già operativi, cani in attesa di brevetto e cuccioli in formazione. Alla realizzazione dell'evento ha contribuito il Servizio Regionale Toscana ed il Coordinatore delle Unità Cinofile della Toscana che hanno supportato il Nazionale nella parte logistica ed organizzativa. Presenza fondamentale quella dei tecnici ed operatori del Soccorso Alpino e Speleologico Toscana della Stazione Foreste Casentinesi, che hanno partecipato come figuranti e tracciatori in tutto l’arco dei tre giorni di formazione. Un ringraziamento va al comune di Subbiano, di Poppi, di Bibbiena e all’Unione dei comuni montani del Casentino per la disponibilità e per aver permesso lo svolgimento del Polo sul territorio. Unione dei Comuni Montani del Casentino Parco Nazionale Foreste Casentinesi Comune di Poppi Comune Di Bibbiena Ilaria Mattesini - Sindaco di Subbiano (Feed generated with FetchRSS)