Si è concluso nelle prime ore della notte l’intervento di ricerca che ha coinvolto il Soccorso Alpino Toscano nella zona di San Giovanni Valdarno

Si è concluso nelle prime ore della notte l'intervento di ricerca che ha coinvolto il Soccorso Alpino Toscano nella zona di San Giovanni Valdarno (Arezzo) per un anziano disperso. L'uomo è uscito nella giornata di ieri con la sua bicicletta per fare un giro, quando ha chiamato i parenti dicendo di esser caduto e di aver perso l'orientamento. Il Soccorso Alpino è stato attivato dalla centrale del 118 di Arezzo, sul posto sono prontamente intervenute squadre della Stazione Monte Falterona e della Stazione Foreste Casentinesi, per un totale di circa dieci tecnici. Il coordinamento delle nostre squadre è stato effettuato dal TER, tecnico di ricerca, del Soccorso Alpino. Questa figura è infatti specializzata nell'utilizzo delle tecnologie per la ricerca e soccorso in ambiente impervio, quali ad esempio i software cartografici, ha inoltre il compito di organizzare le squadre e le zone da perlustrare. I tecnici, insieme a Carabinieri e Vigili del Fuoco, hanno battuto varie aree riuscendo a mantenere un contatto telefonico con il disperso fino a dopo la mezzanotte quando il suo telefono si è spento. Una squadra del Soccorso Alpino, mentre setacciava una delle zone assegnate, ha individuato l'uomo vicino ad un campo scosceso, sotto un albero e tra l'erba incolta. L'uomo era in stato confusionale e d'ipotermia. È stato stabilizzato dal sanitario del Soccorso Alpino ed in seguito accompagnato fino ai mezzi di soccorso. Da lì è stato portato all'ambulanza che attendeva su strada. (Feed generated with FetchRSS)