Il Soccorso Alpino Toscano alla ricerca due scialpinisti dispersi nel comprensorio Val di Luce/Monte Giovo

0
896
Soccorso Alpino Italiano

Una nottata concitata per le Squadre del Soccorso Alpino Toscano ed Emilia Romagna che per tutta la notte hanno cercato due sci alpinisti dispersi in val di luce, due ragazzi, classe 90 e 72 che erano partiti dalla Val di Luce intorno alle 7.30 di Martedì per raggiungere il Passo Giovo.
L’ultimo contatto telefonico con i familiari è avvenuto alle ore 14:00 in quest’occasione i due ragazzi hanno comunicato che sul posto stava imperversando una tormenta di neve e che, nonostante avessero la situazione sotto controllo, avrebbero ritardato il rientro. Con il calar del buio è stata attivata la Stazione Appennino Toscano del Soccorso Alpino Toscano, che ha iniziato le ricerche intorno alle ore 21.00.
La squadra ha raggiunto il passo di Annibale e ha proseguito verso il Passo a Giovo. Purtroppo le condizioni meteo proibitive (forte vento e bufera di neve) non hanno consentito ai soccorritori di proseguire oltre.
Nel frattempo le squadre del servizio regionale dell’Emilia Romagna hanno raggiunto la Foce a Giovo e il M. Rondinaio dal Lago Baccio senza però avvistare i due scialpinisti.
Le operazioni si sono concluse alle 3.30 della notte e sono riprese questa mattina.
La squadra di Pistoia è ripartita dal Passo di Annibale, le squadre dell’Emilia Romagna hanno percorso nuovamente i tragitti effettuati nella notte e la squadra di Lucca ha risalito il canale Segantini partendo dal Rifugio Casentini.
Fortunatamente le ricerche sono terminate poco dopo le 8 con la telefonata dei due ragazzi che segnalavano la posizione (in avvicinamento al passo d’Annibale) rassicurando i soccorritori sulle proprie condizioni fisiche.
Gli scialpinisti, perfettamente equipaggiati (ramponi, piccozza, ARTVA, abbigliamento tecnico) e preparati tecnicamente, il giorno prima avevano effettuato la salita del Canale Segantini ma, una volta usciti, erano stati colti da una tormenta di neve. Saggiamente hanno deciso di bivaccare sul posto scavando una buca nella neve.
La squadra di Pistoia questa mattina li ha incontrati presso il passo di Annibale e accompagnati quindi alle auto.

Paolo Romani
Addetto Stampa Nord SAST