Il Soccorso Alpino Toscano è intervenuto sulla Pania della Croce per soccorrere un escursionista precipitato su di un pendio ghiacciato

0
1013
Soccorso Alpino Toscano

Il Soccorso Alpino Toscano è intervenuto nel versante settentrionale della Pania della Croce, sulle Alpi Apuane per soccorrere un escursionista precipitato su pendio ghiacciato.
L’uomo, un cinquantenne originario del Capannorese, mentre si dirigeva verso il Rifugio Rossi da Borra di Canala, in prossimità di un traverso è scivolato a valle per circa 90/100 mt. Nella caduta ha riportato traumi agli arti inferiori ma fortunatamente è rimasto vigile ed è riuscito a chiamare i soccorsi. Sul posto si è diretta la squadra del Soccorso Alpino Toscano della stazione di Lucca con personale medico e l’elicottero Pegaso Tre con tecnico di elisoccorso e medico. Una volta stabilizzato, l’infortunato è stato immediatamente trasportato con l’elicottero a Cisanello.
Una zona particolarmente critica, specialmente con queste condizioni di innevamento: poca neve ma ghiacciata (il classico “vetrato” causato dalla fusione della neve in fase diurna e “lavorata” poi dalle basse temperature notturne e dal forte vento di tramontana).
Il terreno tra l’altro presenta fenomeni carsici (la zona è la cosiddetta Vetricia) dove sono presenti cavità ed abissi molto profondi. Già in passato questo versante è stato luogo di interventi purtroppo anche molto gravi, spesso dovuti a scivolate su ghiaccio in prossimità di traversi.
Si raccomanda la massima attenzione, equipaggiamento e preparazione tecnica adeguata nell’affrontare i versanti settentrionali delle cime che presentano adesso condizioni particolarmente critiche, indicate esclusivamente ad alpinisti esperti.

Addetto Stampa SAST
Paolo Romani