La Stazione Appennino del Soccorso Alpino Toscano è stata impegnata in tre giorni di simulazioni di interventi complessi su infortunati gravi in ambiente impervio

0
1066
Soccorso Alpino Toscano

Negli ultimi anni il tema dei soccorsi tecnico-sanitari in montagna ha assunto una sempre maggiore rilevanza.
Di fatto, l’aumentato numero di appassionati di sentieri e crinali ha determinato un incremento nelle richieste di soccorso che, per le caratteristiche del contesto montano, richiedono una risposta organizzata sia tecnica che sanitaria che deve essere costantemente soggetta ad addestramenti.
Nel 2018 (prendendo in considerazione i soli dati ricavati dall’attività della Stazione Appennino Toscano del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano) sono state oltre 70 le richieste di soccorso, delle quali 40 di natura traumatologica con un out come delle condizioni dell’infortunato determinate dalla qualità prestazionale del primo soccorso.
Ed è proprio per migliorare la qualità della risposta tecnica e sanitaria in ambiente ostile e montano che, nei giorni 12 e 13 Gennaio, la Stazione Appennino Toscano è stata impegnata in simulazioni di interventi complessi su infortunati che richiedono un trattamento BTLS (Basic Traumatic Life Support) in scenari assolutamente impervi e con pendenze prossime al verticale.
La peculiarità di questo addestramento ha richiesto la presenza come docenti di sanitari della Scuola Nazionale Medica (S.Na.Med) del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.
All’evento sono stati invitati anche alcuni tecnici del SAGF di modo da consolidare così, sia in termini operativi che di scambio di competenze e abilità, una sinergia che il Soccorso Alpino e la Guardia di Finanza hanno stretto da mesi.
L’ esercitazione di soccorso si è divisa in due momenti: una prima parte teorica, svoltasi sabato 12 Gennaio, a Campotizzoro (comune di San Marcello Piteglio, PT) presso la sala multifunzionale del neo nato “Progetto Mo.To.R.E.”, che ha accolto anche la gradita presenza del Sindaco Luca Marmo e degli assessori Buonomini e Sobrero.
La parte pratica è stata effettuata nella giornata di domenica 13 Gennaio e si è svolta in zona Pian dei Termini (Montagna Pistoiese, comune di San Marcello Piteglio PT).