La Stazione Appennino Toscano del Soccorso Alpino Toscano è stata attivata per un intervento in Val di Luce per un distacco di un fronte valanghivo

0
744
Soccorso Alpino Toscano

La Stazione Appennino Toscano del Soccorso Alpino Toscano è stata attivata per un intervento in Val di Luce per un distacco di un fronte valanghivo causato da un gruppo di sciatori fuoripista.
Il gruppo di 6 persone era partito dalla vetta del Monte Gomito discendendo il versante della Val di Luce. Ad un tratto gli sciatori si sono inoltrati fuori dalla pista, tagliando in direzione sinistra, verso il Passo della Fariola.
La traccia ha causato il distaccamento di un fronte di circa 400 metri, che ha interessato un’area lontana dalle piste battute.
Giunti sul posto i soccorritori hanno provveduto a sincerarsi che sotto la valanga non si trovassero delle persone anche se le riprese delle webcam e l’assenza di telefonate di mancati rientri avevano già scongiurato il peggio.
Gli sciatori che hanno causato la valanga sono stati sanzionati amministrativamente e sono in corso accertamenti dell’autorità competente.
Ricordiamo che su tutto il comprensorio vige un’ordinanza di divieto di sci fuori dalle piste tracciate. Piste che vengono monitorate costantemente dai gestori e che rimangono in assoluta sicurezza.
Infatti periodicamente gli addetti alla manutenzione provvedono al distacco programmato di accumuli di neve per garantire la sicurezza degli sciatori e dei frequentatori della montagna.

Paolo Romani
Addetto Stampa Nord SAST