La Stazione Falterona del Soccorso Alpino Toscano attivata dalla Centrale 118 di Firenze per soccorrere una giovane scout con un trauma alla caviglia sul del Pratomagno

0
1023

La Stazione Falterona del Soccorso Alpino Toscano è stata attivata dalla Centrale 118 di Firenze per soccorrere una giovane scout con un trauma alla caviglia sul versante valdarnese del Pratomagno.
La ragazza assieme al suo gruppo stava percorrendo il sentiero 15 che da Secchieta scende verso Reggello, all’interno dell’Area Nazionale di Interesse Locale della Foresta di Sant’Antonio, quando in località Case Sant’Antonio si è procurata un trauma ad una caviglia, impossibilitata a proseguire ha allertato il 118.
Una squadra di tecnici della Stazione Falterona ha raggiunto la giovane, e dopo averla stabilizzata l’ha condotta all’ambulanza che attendeva in località Saltino.
Le operazione sono state complesse in quanto non è stato possibile raggiungere subito la ragazza con il fuoristrada di servizio per la presenza sulla strada forestale di cumuli di neve vecchia e piccoli smottamenti, la squadra si è quindi dovuta dividere una parte ha raggiunto la ragazza a piedi portandole il primo soccorso mentre l’altra è tornata indietro con l’auto aggirando l’ostacolo.
Sul posto assieme al personale del 118 anche una squadra di vvff.

Ufficio Stampa SAST