Le Stazioni della 33° Delegazione sono state attivate tre volte ieri in interve…

0
117

🚁 Le Stazioni della 33° Delegazione sono state attivate tre volte ieri in interventi dislocati in varie province e sempre in supporto agli elicotteri del servizio regionale di elisoccorso.

🔺 La prima attivazione è arrivata intorno alle 11 per un boscaiolo infortunato nel comune di Firenzuola (FI).
Il giovane stava lavorando in un bosco molto impervio nei pressi della località Osteria Bruciata quando è stato colpito da un albero.
Una squadra di tecnici della Stazione Monte Falterona ha raggiunto il luogo dell’incidente insieme al personale della Misericordia di Firenzuola.
Date le difficoltà causate dal terreno ostile nel recuperare l’infortunato via terra, è stato nel frattempo allertato l’Elisoccorso Pegaso3 da Massa che ha verricellato in loco il Tecnico d’Elisoccorso e l’équipe medica di bordo.
Per poter effettuare il recupero tramite elicottero i tecnici del Soccorso Alpino hanno aiutato nelle operazioni di disboscamento e pulitura dell’area.
L’uomo è stato poi imbarcato e trasportato all’ospedale.

🔺 La seconda attivazione è invece arrivata intorno alle 14 per un duplice infortunio sulla pista da downhill del Monte Amiata (Prato delle Macinaie, Grosseto)
I tecnici della Stazione Monte Amiata, che tutti i fine settimana presidiano la zona, sono prontamente intervenuti dividendosi tra i due infortunati dislocati in due punti diversi della discesa.
I tecnici hanno provveduto a stabilizzare e mettere in barella i due biker in modo da facilitare le operazioni di recupero da parte dell’Elisoccorso Pegaso2 partito da Grosseto.
Il medico e infermiere di bordo hanno valutato, una volta a terra, le condizioni dei due feriti che sono stati in seguito imbarcati e trasportati all’ospedale di Grosseto per accertamenti.
L’intervento è stato risolto al meglio grazie anche alla Misericordia di Piancastagnaio e grazie al fondamentale supporto logistico del personale dell’Amiata Freeride.

🔺 L’ultima attivazione invece riguardante la provincia di Arezzo è arrivata a fine pomeriggio.
Il TCO (Tecnico di Centrale Operativa) del Soccorso Alpino, in turno presso la centrale del 118 di Pistoia ha attivato la Stazione Foreste Casentinesi per una signora infortunata nella zona del Pratomagno.
La donna stava facendo un’escursione con un’amica sul sentiero 30 del CAI, nella zona di Poggio Massarecci, quando è caduta sul sentiero procurandosi un brutto trauma ad un arto inferiore.
Sul posto è intervenuta una squadra di tecnici insieme a Pegaso2 da Grosseto.
La squadra ha aiutato l’equipaggio dell’elicottero nelle operazioni di spostamento e recupero.
La signora è stata ospedalizzata presso l’Ospedale Santa Maria Annunziata a Firenze.
Sul posto è intervenuto anche l’elicottero Drago dei Vigili del Fuoco.

Giornate impegnative come questa dimostrano ancora una volta quanto sia importante la collaborazione tra le squadre di terra del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e l’Elisoccorso regionale.