Matteo Ferrati tecnico del Soccorso Alpino Toscano in gara al Tor des Geants in Val d’Aosta

0
1379

Matteo Ferrati classe 1988, di professione infermiere in forza alla Stazione Monte Falterona del Soccorso Alpino  Toscano parteciperà all’edizione 2019 del Tor des Geants in Val d’Aosta.
Il Tor des Geants nel dialetto Valdostano “Giro dei Giganti” è forse la gara di corsa in montagna più dura del mondo: 330 chilometri, lungo i sentieri ai piedi dei più importanti 4000 delle Alpi ed attraverso il Parco Nazionale del Gran Paradiso e quello Regionale del Mont Avic, con un dislivello positivo di 24.000 metri, da percorrersi nel tempo limite di 150 ore.
Matteo già pallanuotista, giocatore di rugby ed escursionista amante di lunghi percorsi in quota si avvicina alle gare di Trail e di Sky Race nel 2017 ottenendo risultati importanti, questo sarà il suo primo Tor.
Buona fortuna Matteo da tutto il Soccorso Alpino Toscano.

«Proprio nel raggiungimento di un traguardo – sia fisico che visivo –
sta il fascino della salita.
E tanto maggiore è la soddisfazione,
quanto più l’ascesa richiede fatica e concentrazione.
Un continuo fare e disfare,
toccare la cima e poi costringersi a lasciarla, e di nuovo risalire.
Un esercizio che per i concorrenti del Tor des Géants diventa un mantra». (Paola Pignatelli)