Soccorso Alpino Toscano, Altro intervento per la stazione di Lucca su un cercatore di funghi a Brandeglio

0
1091

Soccorso Alpino Toscano- Altro intervento per la stazione di Lucca su un cercatore di funghi a Brandeglio, nel Comune di Bagni di Lucca. Il disperso, originario di Camaiore, è sempre rimasto in contatto telefonico con i soccorritori che non hanno potuto contare sulla copertura dati che avrebbe consentito una localizzazione più rapida. Alla fine i tecnici hanno rintracciato l’uomo in una zona boscosa molto impervia e lo hanno riaccompagnato all’attacco del sentiero. La grande affluenza di “fungaioli” nei luoghi collinari e montani sta mettendo a dura prova il SAST su tutto il territorio regionale.

Soccorso Alpino Toscano- Altro intervento per la stazione di Lucca su un cercatore di funghi a Brandeglio
1) Lasciare SEMPRE detto dove si è diretti, non andare da soli;
2) Se in gruppo, non perdere MAI di vista anziani o bambini;
3) Cellulare SEMPRE acceso (utile per la localizzazione) portarsi SEMPRE una batteria di emergenza;
4) Portare SEMPRE con sé pila frontale e indumenti impermeabili;
5) Calzature da montagna, SEMPRE;
6) Portare un telo termico (telo alluminiato o mantellina) per affrontare l’eventuale nottata e per non disperdere il calore;
7) Se ci si dovesse perdere, NON MUOVERSI: i soccorsi arrivano sempre e non si sprecano energie che potrebbero servire per affrontare altre ore all’aperto.
8) Non sottovalutare nessun terreno e controllare sempre le previsioni meteo;
9) in caso di pericolo chiamare il numero d’emergenza 118;
https://www.sast.it/sicuri-cercar-funghi/

Ufficio Stampa SAST
Paolo Romani