Un intenso fine settimana per il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano

0
750
soccorso alpino toscano

E’ stato un intenso fine settimana di lavoro, quello appena passato, per il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano e che a visto molti dei nostri volontari impegnati in interventi complessi.

Lucca, Pania della Croce 11/09/2016 – Intervento della Stazione di Lucca per recupero ferito
Il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano è stato attivato, intorno alle ore 13.00, per un ferito sul Canale dell’Inferno sul gruppo della Pania.
L’escursionista, V.M, ha riportato un trauma ad un arto inferiore a seguito di una caduta.
Sul posto è intervenuta una squadra di volontari del SAST della Stazione di Lucca ed è stato in seguito allertato l’Elisoccorso Pegaso 3 per effettuare il recupero della persona ferita, che è stata poi trasportata fino all’ospedale di Massa.
Intervento concluso alle ore 14.30

14264182_568603703342137_8100279606385591679_n 14237492_568603730008801_4490307294969842293_n

Pistoia , Sambuca Pistoiese 11/09/2016 – Intervento delle Stazioni Appennino e Monte Falterona per recupero ferito, località Bellavalle
I volontari del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano della Stazione Appennino sono intervenuti in località Monte Gomito per un ragazzo ferito.
Il giovane (25 anni, di Pisa) è caduto dalla mountain bike sulla pista Zeno 3 riportando vari traumi.
Sul posto è intervenuta una squadra della stazione Appennino e un volontario della Stazione Monte Falterona inoltre è stato allertato anche l’Elisoccorso Pegaso che ha recuperato e trasportato il ragazzo all’ospedale di Pistoia.
L’intervento è terminato alle ore 15.30.

whatsapp-image-2016-09-11-at-18-34-05

Grosseto, Marina di Grosseto 10/09/2016 – Intervento della Stazione Monte Amiata per ricerca disperso, località Marina di Grosseto ().
Si è concluso l’intervento di ricerca disperso che ha visto coinvolti i volontari del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano della Stazione Monte Amiata.
Si trattava di un signore di 91 anni, D.A, scomparso dal 05 settembre a Marina di Grosseto (GR) e ritrovato privo di vita stasera.
L’intervento è stato ben gestito grazie alla collaborazione tra i volontari dal Soccorso Alpino, i Vigili del Fuoco e la Croce Rossa (nonché dalla Polizia Municipale e dalla Protezione Civile).
Il tutto organizzato presso il campo base allestito presso la caserma dei Carabinieri.
Le ricerche sono state portate avanti da squadre divise per zone e dalle unità cinofile, ricerche che erano state sospese da poco e che sarebbero riprese domani.
L’intervento di ricerca si è concluso poiché il disperso è stato ritrovato privo di vita nella Pineta di Marina di Grosseto, da un signore a passeggio con i cani.

Alma Rinaldelli
Addetta stampa SAST