La Stazione di Carrara e Lunigiana del Soccorso Alpino Toscano è intervenuta sul Monte Sagro, per soccorrere un runner

0
919

Domenica mattina la Stazione di Carrara e Lunigiana del SAST è intervenuta allo “spallone” del Monte Sagro, per soccorrere un runner milanese del 1971.

L’uomo, mentre si stava allenando nella salita e discesa della montagna, si è procurato la lussazione del ginocchio destro.
Sul posto si trovava un aereo soccorritore della Guardia Costiera che ha fornito alla Centrale Alta Toscana 118 i dati precisi relativi alla posizione.
L’intervento della Stazione si è concluso con il recupero da parte dell’elicottero Pegaso 3 che ha trasferito l’infortunato al Nuovo Ospedale Apuano di Massa.
Paolo Romani
Addetto Stampa Nord SAST