La Stazione di Lucca del Soccorso Alpino Toscano è intervenuta in tarda mattinata per soccorrere un cercatore di funghi colto da arresto cardiocircolatorio

0
806

La Stazione di Lucca del Soccorso Alpino Toscano è intervenuta in tarda mattinata nel Comune di Coreglia (LU) per soccorrere un cercatore di funghi colto da arresto cardiocircolatorio.
Purtroppo per l’uomo, L.G. classe 1956 residente a Fucecchio, non c’è stato niente da fare.
L’allarme è arrivato dal 118 e si è attivata subito la squadra della Stazione di Lucca. Purtroppo a causa delle condizioni meteo l’elisoccorso Pegaso ha dovuto abortire la missione. Gli amici che si trovavano con lui, che hanno dato l’allarme al 118, hanno tentato di rianimarlo fino all’arrivo dei soccorsi.
Arrivati sul posto, i tecnici del SAST hanno trovato il personale medico del 118, che si era portato sul luogo dell’incidente accertando il decesso.
Per constatare ufficialmente il decesso sono arrivati sul posto i Carabinieri di Barga assieme ai VVF di Castelnuovo Garfagnana.
Giunta l’autorizzazione per lo spostamento della salma, i tecnici del SAST hanno provveduto all’imbarellamento e assieme ai VVF hanno effettuato il trasporto fino alla strada.

Ufficio stampa SAST
Paolo Romani