Sabato 4 Agosto la Stazione di Lucca del Soccorso Alpino Toscano è stata attivata per il recupero della salma di un cercatore di funghi

0
862
Soccorso Alpino Toscano

Sabato 4 Agosto i volontari della la Stazione di Lucca del Soccorso Alpino toscano sono stati attivati per il recupero della salma di un cercatore di funghi  in zona Limano (Bagni di Lucca).

Un uomo, M.B. cinquantenne di origini viareggine, nella mattina aveva lasciato detto che sarebbe andato a cercare funghi. Era partito assieme ai suoi due cani e avrebbe raggiunto una casa situata nel bosco con la sua moto da trial.

Il luogo dove sarebbe avvenuta la caduta, sul sentiero 10B che parte da Limano, è una zona molto lontana da dove abitualmente si cercano funghi e quindi le eventuali ricerche difficilmente avrebbero interessato almeno da subito quella zona. Una volta caduto, uno dei suoi cani è rimasto a vegliare l’uomo mentre l’altro cane è andato in paese. Vedendo il cane in paese le persone hanno iniziato a preoccuparsi e lo hanno cercato anche tramite telefono ma senza esito.

Percorrendo il sentiero hanno udito abbaiare il cane che era rimasto a vegliarlo. È grazie ai cani che è stato possibile rintracciarlo. Nel pomeriggio sono stati attivati i soccorsi e sul posto si è diretta una squadra a terra e l’elicottero Pegaso 3.

Il corpo dell’uomo è stato trovato circa 150 metri a valle, sotto il sentiero 10b che collega Limano a Granaglia.
La squadra del Soccorso alpino ha raggiunto il luogo dell’incidente e ha provveduto a liberare la zona dalla fitta vegetazione per consentire il verricellamento della salma a bordo di Pegaso 3.

Paolo Romani
Addetto Stampa SAST