Si è tenuto lo scorso fine settimana l’incontro organizzato dal Soccorso Alpino …

0
207

Si è tenuto lo scorso fine settimana l’incontro organizzato dal Soccorso Alpino e Speleologico toscano insieme alla Federazione Speleologica Toscana sulla prevenzione degli incidenti e sulla corretta gestione delle emergenze sotterranee.

L’evento ha avuto luogo a Cardoso, nel comune di Stazzema (LU), e ha rappresentato un’opportunità per tutti gli speleologi di avvicinarsi al mondo del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico CNSAS.
Il personale volontario, tecnici e sanitari, ha messo a disposizione le proprie competenze al fine di trasmettere le fondamentali nozioni di base sulle modalità operative del soccorso, su come gestire un eventuale caso di emergenza in grotta prima dell’intervento dei tecnici e sulle corrette modalità di allertamento.
Un altro obiettivo è stato anche quello di stimolare riflessioni e discussioni sulla prevenzione degli incidenti coinvolgendo attivamente i partecipanti nelle attività e dimostrazioni pratiche.

Durante l’incontro sono stati inoltre presentati racconti e casi di incidenti in grotta che hanno suscitato domande in materia di prevenzione, sono state proposte attività interattive che hanno coinvolto i partecipanti in simulazioni di autosoccorso e nella gestione di operazioni di recupero, corretta movimentazione di un ferito e altre tecniche ed accorgimenti non prettamente “sanitari” ma ugualmente indispensabili in caso di incidente, come la scelta di un luogo per l’allestimento e l’organizzazione di un riparo per l’infortunato.

Questo incontro ha rappresentato un importante passo nella promozione della sicurezza in grotta e nell’educazione degli speleologi di tutta la Regione riguardo alla prevenzione e alla gestione degli incidenti.
Un sentito ringraziamento alla Federazione Speleologica Toscana da parte del Soccorso Alpino e Speleologico della Toscana. Federazione Speleologica Toscana FST