La Stazione Monte Falterona soccorre nella notte un cercatore di funghi in difficoltà

0
1144
Soccorso Alpino Toscano

Reggello, 13/10/2016 – La Stazione Monte Falterona del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano è intervenuta nella notte per soccorrere un cercatore di funghi in difficoltà nella zona di Vallombrosa.
L’uomo (Aldo Falugi di anni 79), residente a Firenze ma con dimora estiva in loc. Pian di Melosa nel comune di Reggello, era uscito di casa, a piedi, intorno alle 13:00 per salire a funghi nei soprastanti boschi di vallombrosa, ma si è attardato e complice l’oscurità ha smarrito l’orientamento nella folta abetina. Solo intorno alle 23:00, resosi conto di non riuscire più a ritrovare la via di ritorno, ha finalmente allertato il 118.
Sul posto, oltre a squadre dei VV.FF. e ad un pattuglia dei CC Comando Stazione di Reggello sono sopraggiunti tempestivamente gli uomini della Stazione Monte Falterona del SAST partiti con una squadra. L’uomo era in contatto telefonico, tuttavia appariva molto confuso e non riusciva a dare indicazioni chiare ai soccorritori.
Intorno alle ore 2:00, tuttavia, la squadra del SAST, a piedi, è riuscita a localizzare e a raggiungere, nell’abetina sotto l’abitato di Saltino, il fungaiolo, che appariva stanco e in stato confusionale ma incolume; dopo averlo rinfrancato e sorretto per un breve tratto a piedi, gli uomini della Stazione Monte Falterona lo hanno fatto salire su un mezzo fuoristrada e accompagnato all’autoambulanza che attendeva più a valle; l’uomo è stato poi condotto al Pronto soccorso dell’Ospedale di Ponte a Niccheri (FI) per dei controlli ma le sue condizioni, considerato anche le diverse ore passate al freddo, sembrano buone