Complesso intervento di ricerca e recupero per i tecnici della stazione di Lucca del Soccorso Alpino Toscano

0
796

Oggi la Stazione di Lucca del Soccorso Alpino Toscano è stata attivata dai Carabinieri di Castelnuovo Garfagnana per le ricerche di una donna che si trovava a Isola Santa assieme al marito. La donna, S.T. classe 1966, incamminatasi su sentiero, non ha fatto rientro e questo ha fatto scattare le ricerche. Sul posto si trovavano anche i Vvf che stavano operando su altro intervento stradale: ad un tratto hanno sentito delle voci ed è stato possibile rintracciarla. La donna ha riportato vari traumi a seguito della caduta dal sentiero.
La squadra dei tecnici del Sast, con il proprio infermiere e il medico dell’ambulanza, ha raggiunto la donna, che è stata stabilizzata e imbarellata. È stata effettuata una calata di 15 metri nella vegetazione fino alla sponda del lago dove, tramite il gommone dei Vvf è stata trasportata sull’altra sponda del lago dove Pegaso 3 ha provveduto a trasportarla a Cisanello.
La Stazione di Lucca era stata attivata poco prima per un altro intervento, per una donna che aveva accusato un malore mentre si trovava in una casa sulle montagne nei pressi di Barga. Qui l’intervento si è concluso con l’intervento di Pegaso 1.
Sabato invece la Stazione di Carrara e Lunigiana era stata allertata per due bikers che si erano persi nel comprensorio di Zum Zeri.Una squadra si è subito diretta sul posto ma fortunatamente uno dei tecnici della Stazione , esperto conoscitore della zona, in contatto telefonico con uno dei due, è riuscito ad indicare loro i sentieri e a portarli fuori dal bosco in una strada asfaltata conosiuta, dove degli amici li sono andati a riprendere.

Addetto stampa SAST
Paolo Romani