La stazione di Querceta del Soccorso Alpino Toscano attivata per soccorrere una cercatrice di funghi

0
24
La stazione di Querceta del Soccorso Alpino e Speleologico è stata attivata per soccorrere una donna originaria di Pietrasanta che si è infortunata seriamente alla caviglia mentre era intenta a cercare funghi nei boschi in zona Anticiana, nel Comune di Camaiore.
L’intervento ha visto la partecipazione dei soccorritori alpini con personale sanitario e dei Vigli del Fuoco. Per agevolare il recupero della donna su terreno impervio scivoloso, è stata effettuata anche una calata con tecnica “lecchese”. L’infortunata è stata trasportata fino alla strada dove ad attendere c’era l’ambulanza della Misericordia di Stiava.
Paolo Romani
Addetto Stampa SAST