Conclusa positivamente la ricerca da parte del Soccorso Alpino Toscano del trentanovenne disperso in località Porciano

0
617
Soccorso Alpino Toscano

Si è concluso positivamente questa mattina alle 11.30 l’intervento di ricerca da parte del Soccorso Alpino Toscano di Giorgio Debandi, il trentanovenne disperso nell’area di Porciano, nel Comune di Lamporecchio.
Le ricerche sono iniziate il 6 settembre, intorno alle 20 e il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano ha partecipato con personale proveniente da varie Stazioni della regione. In particolare alle operazioni hanno preso parte le stazioni Appennino Toscano, Carrara, Falterona, Lucca e Amiata.
Oltre ai tecnici, il SAST ha partecipato alle ricerche con le proprie unicità cinofile da ricerca in superficie e con il cane molecolare. Altre unità cinofile sono state messe a disposizione da Associazioni del Terzo settore (quali VAB e Akela).
Da sottolineare la grande partecipazione da parte di tutto l’associazionismo locale che, assieme a VVFF, Croce Verde di Lamporecchio e altri enti, hanno scandagliato un’area di circa 15 ettari.
Il ragazzo, in evidente stato di shock, è stato ritrovato accovacciato sotto ad un albero nei pressi di un agriturismo della zona. Il personale dell’auto medica ha provveduto immediatamente a visitarlo, sincerandosi delle condizioni di salute.
Nelle prossime ore, passato lo spavento che ha caratterizzato questi giorni, si cercherà di approfondire quali percorsi siano stati affrontati dal ragazzo e come abbia affrontato i pernottamenti.

Paolo Romani
Addetto Stampa Nord SAST