Più sicuri i soccorsi in Montagna: accordo tra Asl, centrale operativa 118 Pistoia Empoli e Soccorso Alpino Speleologico Toscano

0
793

Ancora più sicuri i soccorsi in montagna grazie al nuovo accordo che è stato firmato tra il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano (SAST) e la centrale operativa 118 Empoli Pistoia della ASL centro. la firma della convenzione, secondo quanto previsto dalla convenzione tra regione toscana e il SAST, di fatto rinnova un rapporto, ormai decennale, tra i due enti nel “gestire eventi complessi in terreni ostili”.
Con l’importante firma dell’atto vengono stabilite le rispettive competenze e responsabilità: l’azienda sanitaria tramite la centrale operativa 118 deve assicurare, in particolare, il coordinamento dell’intervento, il supporto medico ed infermieristico, fornire il materiale sanitario e formare gli operatori sulla gestione complessiva dell’intervento in emergenza e urgenza in ambiento montano e impervio; il SAST, conoscendo l’ambiente montano, provvede, invece, a condurre i soccorsi in questo ambiente al fine del recupero e del soccorso degli infortunati 24 ore al giorno e con tutte le condizioni meteo, come previsto dalla legge 74/2001; questo grazie all’addestramento e all’aggiornamento continuo del proprio personale .

Inoltre il SAST si occuperà con varie iniziative durante l’anno delle azioni di prevenzione e informazione della popolazione a partire dalle scuole.

Ufficio Stampa SAST