Monsummano attività formativa del corso OSA 2016

0
727
soccorso alpino e spelelogico toscano

Monsummano 12/06/2016 – Domenica 12 Giugno si è tenuta un’altra giornata di formazione nell’ambito del Corso OSA 2016 dei nuovi volontari del soccorso alpino e speleologico toscano.
Il modulo, relativo alla barella portantina, si è svolto presso la Cava Grigia a Monsummano Alto dove i tecnici del SAST hanno dato luogo ad un’esercitazione tesa a verificare le tecniche tipiche di recupero con barella in ambiente ostile.
Questo modulo, della durata di un giorno, aggiunge un altro tassello all’articolato e selettivo corso formativo OSA 2016, che fino ad oggi ha interessato diversi contesti operativi nell’ottica di formare a 360° i nuovi volontari tramite esercitazioni tese a verificare ed ottimizzare le metodologie e i protocolli di intervento cui il SAST è impegnato quotidianamente.
Il fitto calendario formativo del SAST prevede che gli aspiranti vengano quotidianamente verificati, oltre che nel modulo sanitario (sostituito con BLS da parte SSR), nel modulo roccia, nei moduli neve-valanghe e ghiaccio, nella ricerca, nel modulo sicurezza e in quello dedicato all’elisoccorso.
Queste attività, che non si limitano ai contesti montani, sono finalizzate a garantire un livello di preparazione altamente qualificato e professionale, che da sempre caratterizza l’operatività dei tecnici del Soccorso Alpino.

 

Addetto stampa area nord
Paolo Romani